Recensione Samsung Galaxy j7 (2016): Il device che ci ha sorpresi

samsung-galaxy-j7-2016-malaysia-1024x846

Il nuovo Samsung Galaxy J7 (2016) sembra davvero avere le carte in regola per diventare un ottimo top di gamma.
Da poco approdato anche in Italia, continua a ricevere discrete recensioni, grazie soprattutto alla sua qualità-prezzo.
Lo staff di Skin-a ha deciso di provarlo per la clientela, e stabilire se questo smartphone dal prezzo relativamente contenuto, possa effettivamente adattarsi ad ogni potenziale acquirente.

samsung-galaxy-j7-2016-bobanhanghuan-org
Samsung galaxy J7 (2016) si presenta con un profilo metallico di buona fattura, elegante, dal design moderno e un po’ minimal, marchio di fabbrica Samsung.
I tasti sono posizionati sulla parte destra e si raggiungono agevolmente anche con l’ausilio di una sola mano.
Presenta un importante dispalay touchscreen da 5.5 pollici con una risoluzione di 1280×720 pixel non particolarmente elevata, seppure incredibilmente discreta, rispetto agli altri smartphone della serie.
Sappiamo che sulla qualità del display la ditta coreana non transige, e da sempre punta al meglio per la propria clientela.
Infatti, la tecnologia scelta per questo schermo (SuperAMOLED) permette di riprodurre immagini incredibilmente vivide e profonde, con una luminosità a dir poco sorprendente.
Come Software monta Android aggiornato alla versione 6.0.1 Marshmallow, personalizzato però dall’interfaccia TouchWiz di Samsung.
Ha inoltre una funzionalità davvero ottima, per gli amanti del one-hand phone, che ci ricordano molto le caratteristiche dei tanto rinomati smarthphone creati da Steve Jobs, ossessionato da questa mania.
Stiamo parlando della possibilità di rendere lo schermo del device e le sue funzioni ‘’a portata di dito’’, riducendolo con soli tre click!
Un innovazione davvero interessante, che Samsung ha adottato sicuramente assieme ad altre funzioni, come una vera strategia d’attacco contro i suoi nemici.
Davvero ottima anche la funzione ‘’semplificata’’, abilitabile nel caso in cui avesse bisogno di far utilizzare il vostro smartphone a chi non adora particolarmente la tecnologia (nonni, genitori, la lista è lunga…).
Presenta una CPU Samsung Exynos 7870 octa core da 1,6 GHz con GPU Mali T830, 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibili grazie alla potenziale aggiunta di una microSD.
Tocchiamo ora un tasto spesso dolente per molte categorie di smartphone, ma non per questo device! La sua autonomia.
Ci ha davvero stupiti in modo decisamente gradevole la batteria del dispositivo: si presenta infatti con una capacità 3300 mAh, ed è inoltre sostituibile.
Per i clienti che praticano un uso intenso del cellulare, sarà possibile ottenere fino a un giorno e mezzo di autonomia, che saranno convertiti in due giorni per chi invece ne fa un utilizzo medio.
Ulteriore punto a favore è la sua fotocamera. La principale è una 13 megapixel con apertura ƒ/1.9. Troviamo tra le varie seppur poche funzioni, l’HDR e la modalità manuale.
La qualità delle foto è davvero buona, poiché permette di catturare molti dettagli e una vasta gamma di colori e luci.
Discreti anche i video in Full HD e la fotocamera frontale da 5 megapixel, che vanta anche il supporto di un led flash per gli scatti al buio.
Il suo prezzo dovrebbe aggirarsi intorno ai 250/290 euro.
Il nostro giudizio si protrae favore del cellulare. Ci piace perché è versatile, frizzante, e si adatta ad un’ampia gamma di clientela.
La sua qualità è davvero buona e, paragonata al prezzo, non possiamo che promuoverla!
Tuttavia, esso è comunque un cellulare molto fragile: ecco perché noi di Skin-a consigliamo l’acquisto delle nostre pellicole in vetro temperato, che garantiranno protezione e dinamicità al vostro acquisto Link All’acquisto –> QUI

 

Skin-a presenta le nuove pellicole da 0.2mm in vetro temperato: massima protezione per lo schermo dell’iPhone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *