Cosa fa l’uomo più anziano d’Australia nel suo tempo libero? maglioncini per pinguini feriti

penguins

l’uomo più anziano d‘Australia ha trascorre il suo tempo libero a ricamare maglioncini per i piccoli pinguini.

Alfred ‘Alfie‘ non sa dire ‘no’ proprio a nessuno.

alfie

infatti quando la “Phillip Island Penguin Foundation” di Victoria nel 2013, aveva bisogno di aiuto per la sopravvivenza dei piccoli pinguini dopo una fuoriuscita di petrolio non ha saputo dire di NO. Questa specie di Piccoli pinguini si trova solo nel sud Australia e Nuova Zelanda, con una colonia di soli 32.000 esemplari.

Il 109-enne, che vive in una casa di riposo nel Galles Central Coast del New South, quando gli è stato chiesto da due infermiere di ricamare dei maglioni, era una richiesta che non poteva rifiutare. Usando lana pesante fornito dagli infermieri, Alfie ha messo a disposizione i suoi 80 anni di competenze per ricamare i maglioncini.

Alfie da sarto autodidatta, che ha affinato le sue capacità dopo aver fatto diversi lavori per i suoi nipoti, ha sette figli e 20 nipoti, e “circa la stessa quantità” di pronipoti. Alfie ricorda l’affondamento del Titanic nel 1912 e la dichiarazione della prima guerra mondiale. Il segreto della sua lunga vita? semplice “svegliarsi ogni mattina”

penguinjumper

Le donazioni di  maglioncini sono avvenute da tutto il mondo. La fondazione dice che questo “non è una questione di moda”, ma invece aiuta le piccole creature, se sono colpiti da una fuoriuscita di petrolio. L’olio non raggiunge facilmente le piume.

438 pinguini sono stati colpiti da una fuoriuscita di petrolio a Phillip Island e utilizzando i maglioni, il 96% dei pinguini sono stati riabilitati presso la clinica, secondo il sito web della Fondazione.

Oggi, Alfie tiene le mani impegnate creando sciarpe e cappelli per bambini prematuri.

Leggi anche 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *